Notizie in evidenza

Sono aperti i termini per la presentazione delle manifestazioni di interesse rivolte

all’esercizio dell’attività di commercio ambulante,

all’attività di vendita itinerante di alimenti e bevande,

alle esposizioni di attività artigianale e hobbistica

da effettuarsi nel centro abitato di Capoterra in occasione dell’evento "Lollas e Pratzas antigas: notte delle tradizioni popolari sarde".

L’evento si terrà nelle giornate del 12 e 13 novembre 2022. Le domande dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo tramite l’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o alla PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; in alternativa potranno essere spedite tramite posta raccomandata indirizzata a Comune di Capoterra, via Cagliari 91, 09012 Capoterra (CA) o essere consegnate a mano direttamente all’Ufficio Protocollo dell’Ente, in busta chiusa con dicitura “Manifestazione di interesse per l’evento Lollas e Pratzas”.

Il termine ultimo per la presentazione della manifestazione di interesse è fissato alle ore 13.00 del 10 novembre 2022. Tutte le domande pervenute successivamente non saranno prese in considerazione.

 

In allegato il modulo per la presentazione delle domande e l'avviso contenente dettagli e requisiti.

 

Documenti:
FileOrd.Dimensione del FileCreato
Scarica questo file (Modulo_domanda.docx)Modulo_domanda.docx 77 kB07-11-2022 09:29
Scarica questo file (AVVISO_PUBBLICO (7).pdf)AVVISO_PUBBLICO (7).pdf 305 kB07-11-2022 09:29
Lollas e pratzas: programma e mappe dell'evento

I giorni 12 e 13 novembre le vie del centro storico di Capoterra ospiteranno la manifestazione "Lollas e Pratzas Antigas".

Il 12 novembre alle ore 16:30 verrà inaugurata la manifestazione con i saluti istituzionali del Sindaco Beniamino Garau e la partecipazione degli Assessori Donatella Dessì (Assessore Cultura e Tradizioni) e Giovanni Montis (Assessore allo Sport e Spettacolo).

A seguire un ricco calendario di eventi e mostre che si concluderanno domenica 13 novembre alle ore 20:00 con una cena conviviale.

 

In allegato il programma dettagliato e i pieghevoli con la mappa dell'evento.

Documenti:
FileOrd.Dimensione del FileCreato
Scarica questo file (LOLLAS_CAPOTERRA_2022_loc_A3 (2)_page-0001.jpg)LOLLAS_CAPOTERRA_2022_loc_A3 (2)_page-0001.jpg 2252 kB07-11-2022 12:42
Scarica questo file (LOLLAS_CAPOTERRA_piegh_4ante_592x210_page-0002.jpg)LOLLAS_CAPOTERRA_piegh_4ante_592x210_page-0002.jpg 1686 kB07-11-2022 12:42
Scarica questo file (LOLLAS_CAPOTERRA_piegh_4ante_592x210_page-0001.jpg)LOLLAS_CAPOTERRA_piegh_4ante_592x210_page-0001.jpg 1896 kB07-11-2022 12:43

Dal 28.09.2022 e fino al 31.10.2022, è aperta la campagna assicurativa per le produzioni Autunno-Vernine 2022 contro le avversità atmosferiche e le calamità naturali.

Tali assicurazioni usufruiscono di un contributo pubblico, sotto forma di abbattimento dei costi assicurativi, ai sensi della seguente normativa:

  • Orientamenti dell’Unione Europea per gli aiuti di Stato nei Settori Agricolo e Forestale e nelle zone rurali 2014 - 2020 (2014/C 204/01);
  • UE n° 1305-1307-1308/2013 del 17.12.2013;
  • UE n° 702/2014 del 25.06.2014;
  • UE n° 2393/2017 del 13.12.2017;
  • Programma di Sviluppo Rurale Nazionale 2014-2020;
  • M. Mi.P.A.A.F. n° 162 del 12.01.2015 (Corte dei Conti 11.02.2015, foglio n° 372) e s.m.i.;
  • Lgs. n° 102 del 29.03.2004, modificato dal D. Lgs. n° 82 del 18.04.2008 e dal D. Lgs. n° 32 del 26.03.2018;
  • M. Mi.P.A.A.F. n° 30151 del 29.12.2014 e Decreto Direttoriale applicativo del 24.07.2015;
  • M. n° 148418 del 31.03.2022 di approvazione del Piano di Gestione dei Rischi in Agricoltura 2022;
  • G.R. n° 13/11 del 31.03.2015 così come modificata dalla D.G.R. n° 33/15 del 30.06.2015 e dalla D.A. n° 1815/38 del 04.08.2015;

 

Per poter beneficiare del contributo pubblico massimo concedibile è indispensabile:

  • essere imprenditori agricoli ai sensi dell’art. 2135 del Codice Civile;
  • essere detentori di Partita IVA in agricoltura ed essere regolarmente iscritti alla Camera di Commercio;
  • essere agricoltori attivi ai sensi dell'art. 9 Reg. (UE) 1307/2013, nonché ai sensi dei DD.MM. 18.11.2014 n° 6513 e 26.02.2015 n° 1420;
  • recarsi presso il proprio CAA (Centro di Assistenza Agricola) per aggiornare/costituire il Fascicolo Aziendale;
  • far predisporre, stampare e rilasciare dal CAA la Manifestazione di Interesse e/o il PAI (prima della stipula del certificato assicurativo);
  • sottoscrivere il Certificato di assicurazione, per le produzioni che si intende tutelare, nell’ambito delle Polizze stipulate dal Consorzio di Difesa con le diverse Compagnie di Assicurazione. Per poter sottoscrivere il certificato è necessario allegare la Manifestazione di Interesse e/o il PAI al certificato assicurativo;

far predisporre dal CAA, non appena possibile, la relativa Domanda di pagamento, indispensabile ai fini della liquidazione dell’aiuto comunitario/ministeriale

 

 

Si evidenzia che:

  • Ai sensi dell’art. 1 comma 3 lettera b) del D. Lgs. 26.03.2018 n. 32, in caso di calamità naturale e/o avversità atmosferica, gli interventi compensativi (ex post) possono essere concessi solamente per le colture e gli eventi non previsti dal Piano di Gestione dei Rischi in Agricoltura e che, ai sensi dell’art. 25 comma 9 del Reg. UE 702/2014 del 25.06.2014 la compensazione offerta sarà ridotta del 50%, salvo quando sia concessa ad agricoltori che abbiano stipulato una polizza assicurativa a copertura di almeno il 50% della loro produzione media annua e dei rischi climatici statisticamente più frequenti.
  • Ai sensi dell’art. 3 comma 6 del D.M. n. 148418 del 31.03.2022 di approvazione del Piano di Gestione dei Rischi in Agricoltura 2022, il contributo pubblico è concesso esclusivamente per contratti assicurativi che prevedono per ciascun prodotto assicurato la copertura della produzione complessiva aziendale all'interno di uno stesso comune.
  • Ai sensi dell’art. 3 comma 9 del D.M. n. 148418 del 31.03.2022 di approvazione del Piano di Gestione dei Rischi in Agricoltura 2022, per la copertura di ciascuna tipologia di rischio, non è consentita la stipula di più polizze ovvero di più certificati di adesione a polizze collettive per ogni PAI.

 

Il termine massimo di accettazione dei certificati è fissato per il:

  1. per le colture a ciclo autunno primaverile entro il 31 maggio;
  2. per le colture permanenti entro il 31 maggio;
  3. per le colture a ciclo primaverile, e olivicoltura, entro il 30 giugno;
  4. per le colture a ciclo estivo, di secondo raccolto, trapiantate entro il 15 luglio;
  5. per le colture a ciclo autunno invernale, colture vivaistiche, strutture aziendali e allevamenti entro il 31 ottobre;
  6. per le colture che appartengono ai gruppi di cui alle lettere c) e d), seminate o trapiantate successivamente alle scadenze indicate, entro la scadenza successiva.

 

Per prendere visione delle diverse soluzioni assicurative offerte e per maggiori chiarimenti è possibile recarsi presso la sede del Consorzio, a Cagliari in Via Caprera n°29 -Tel. 070.656956.

Le aziende agricole che intendono denunciare danni verificatisi in occasione degli eventi calamitosi di fine agosto potranno segnalarli attraverso l'apposito servizio on line dell'agenzia regionale LAORE sino al 3 settembre.

L’agenzia regionale LAORE ha attivato un nuovo servizio online per segnalare i danni causati alle aziende agricole da calamità naturali, eventi eccezionali o avversità atmosferiche.

 

Le Imprese agricole e i Comuni, da mercoledì 10 agosto, dovranno inviare le segnalazioni al sito istituzionale dell'agenzia e più precisamente al Servizio Indennizzi in agricoltura per calamità naturali. D'ora in avanti, insomma, questo tipo di segnalazioni potranno essere inviate UNICAMENTE usando il nuovo servizio online. Non saranno ammesse altre forme di invio.

 

In allegato l'avvisto dell'agenzia LAORE e la sintesi dell'iter procedurale che si dovrà seguire per inoltrare le segnalazioni, con tutti i link per ottenere maggiori informazioni e accedere al nuovo servizio.

Documenti:
FileOrd.Dimensione del FileCreato
Scarica questo file (avviso LAORE sulla nuova procedura di segnalazione on line.pdf)avviso LAORE sulla nuova procedura di segnalazione on line.pdf 246 kB19-08-2022 09:53
Scarica questo file (iter procedurale.pdf)iter procedurale.pdf 50 kB19-08-2022 09:53

L'Agenzia Laore Sardegna informa che, dalle ore 9:00 del 13.12.2021, fino alle ore 12:00 del 17.01.2022, sono aperti i termini per la presentazione delle domande di aiuto per compensare i danni causati dagli eventi atmosferici eccezionali che si sono verificati nel periodo da maggio a novembre 2018 nelle aree delimitate con le Deliberazioni della Giunta Regionale n. 63/5 del 2020 e n. 39/27 del 2021.

 

Per tutte le informsazioni vai al seguente link:

 

http://www.sardegnaagricoltura.it/index.php?xsl=443&s=430946&v=2&c=6039&vd=1

La Città metropolitana di Cagliari eroga alle aziende agricole e zootecniche degli indennizzi per danni subiti a causa di animali selvatici. Invita quindi gli imprenditori agricoli a frequentare dei brevi corsi per apprendere natura e modalità di richiesta di questi indennizzi.

In allegato tutta la documentazione.

Documenti:
FileOrd.Dimensione del FileCreato
Scarica questo file (LOCANDINA_CORSO_DI_FORMAZIONE.pdf)LOCANDINA_CORSO_DI_FORMAZIONE.pdf 1188 kB18-09-2020 08:26
Scarica questo file (modulo_di_iscrizione_corso_in_materia_di_danni_da.pdf)modulo_di_iscrizione_corso_in_materia_di_danni_da.pdf 88 kB18-09-2020 08:26

E' aperta sino al 31 ottobre la campagna assicurativa contro le calamità metereologiche

Divieto di vendita per asporto, di bevande in contenitori di vetro o in lattina e di somministrazione di alcolici e superalcolici

Si rende noto che con ordinanza sindacale n. 16 del 11/06/2020 viene disposto quanto segue:

  • Dal 20 giugno al 30 settembre 2020 nella fascia oraria che va dalle ore 22,00 alle ore 06,00 del giorno successivo , per tutti gli esercizi pubblici, macchine bar, distributori automatici, circoli privati che hanno sede in comune di Capoterra è vietata la vendita per asporto di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro e lattine;

  • Dal 20 giugno al 30 settembre 2020 nella fascia oraria compresa tra le ore 24,00 alle ore 06,00 del giorno successivo in tutti gli esercizi pubblici, macchine bar, distributori automatici, circoli privati del territorio comunale è vietata la vendita, sotto qualsiasi forma, di bevande super alcoliche; (restano esclusi gli esercizi commerciali a condizione che il prodotto sia venduto in confezioni sigillate);

  • Dal 20 giugno al 30 settembre 2020 nella fascia oraria compresa tra le ore 24,00 alle ore 06,00 del giorno successivo è vietato il consumo di bevande alcoliche in aree pubbliche (escluse le aree concesse ad uso degli esercizi pubblici);
Documenti:
FileOrd.Dimensione del FileCreato
Scarica questo file (DA_PUBBLICARE_SUL_SITO_ORDINANZA_N.16_DELL_11.06..pdf)ORDINANZA_N.16 76 kB11-06-2020 15:11
Ordinanza Balneare 2020 - Disciplina delle attivita’ esercitabili sul demanio marittimo

in allegato, la determinazione prot. n. 10208 repertorio n. 663 del 3 Aprile 2020 “Ordinanza Balneare 2020”, recante le modifiche introdotte dalla Legge Regionale n. 3 del 21 febbraio 2020, portante “Modifiche alle leggi regionali n.45 del 1989 e n. 8 del 2015 in materia di Piano di utilizzo dei litorali”.

Documenti:
FileOrd.Dimensione del FileCreato
Scarica questo file (2020.04_03_Ordinanza_Balneare.pdf)2020.04_03_Ordinanza_Balneare.pdf 204 kB29-05-2020 12:29
Indicazioni in merito alla sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi SUAPE

AVVISO pubblicato sul Portale Regionale SARDEGNAIMPRESA:

Indicazioni in merito alla sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi SUAPE.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il Decreto legge 17 marzo 2020 n.18 che all’Art. 103 determina la "Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi ed effetti degli atti amministrativi in scadenza" e quindi anche quelli di competenza SUAPE.
Si dispone che “Ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente a tale data, non si tiene conto del periodo compreso tra la medesima data e quella del 15 aprile 2020”.
Sono inoltre prorogati o differiti, per il tempo corrispondente, i termini di formazione della volontà conclusiva dell’amministrazione nelle forme del silenzio significativo previste dall’ordinamento.
Il decreto invita le pubbliche amministrazioni ad adottare ogni misura organizzativa idonea ad assicurare comunque la ragionevole durata e la celere conclusione dei procedimenti, con priorità per quelli da considerare urgenti, anche sulla base di motivate istanze degli interessati.
L'Assessora dell’Industria sta lavorando per sottoporre all’attenzione della Giunta regionale una proposta di Delibera per fornire indicazioni chiare e univoche ai SUAPE della Regione.


VEDI: https://tinyurl.com/v5lb7e5

stemma   Comune di Capoterra

   Città metropolitana di Cagliari